Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Visitare Montecitorio e assistere alle sedute

Diverse sono le modalità per visitare la Camera dei deputati.

Montecitorio a porte aperte

La manifestazione Montecitorio a porte aperte, programmata di norma la prima domenica di ogni mese, consente ai cittadini di visitare liberamente, senza necessità di prenotazione, i luoghi più significativi di palazzo Montecitorio, quali l'Aula, il Corridoio dei passi perduti (noto anche come Transatlantico), le principali sale di rappresentanza della Camera dei deputati. Nel corso della visita il personale addetto illustra i principali aspetti storici, artistici ed istituzionali del Palazzo. Negli ultimi cinque anni, oltre 70.000 persone hanno conosciuto in questo modo Montecitorio ed apprezzato le sue collezioni artistiche.

Mostre ed iniziative culturali

Numerose sono le mostre ospitate ogni anno dalla Camera dei deputati presso le sue sedi: dal 1994, migliaia di visitatori ogni mese accedono gratuitamente agli spazi espositivi allestiti presso Palazzo Montecitorio, il Complesso di Vicolo Valdina, Palazzo del Seminario. Si tratta, in prevalenza, di mostre d'arte ma anche di mostre fotografiche, di esposizioni a carattere tecnologico, mostre filateliche.

Il Complesso di Vicolo Valdina ospita,inoltre, numerose iniziative culturali, nell'ottica di favorire un dialogo costante tra i cittadini e le istituzioni, nonché di valorizzare il patrimonio culturale esistente e di incentivarne la fruizione.

Visite scolastiche

Una particolare attenzione è riservata agli studenti. A partire dalle classi quinte delle elementari, le scuole possono chiedere di effettuare una visita guidata di Palazzo Montecitorio. La visita, nel corso della quale sono illustrati i principali aspetti storici ed architettonici del Palazzo, si svolge lungo un percorso prestabilito e tocca i luoghi più significativi i in cui si svolge la vita parlamentare. A tutti i partecipanti viene, infine, distribuito materiale didattico ed illustrativo.

Come assistere alle sedute

I cittadini che desiderano assistere ad una seduta della Camera dei deputati devono recarsi, a partire da mezz'ora prima dell'inizio della seduta, in Piazza del Parlamento 24, presso la Sala del pubblico. Qui viene compilato un modulo di richiesta che deve essere accompagnato da un documento di identità valido.

L'autorizzazione è rilasciata, compatibilmente con la disponibilità dei posti nelle tribune per il pubblico, entro 45 minuti circa. Ricevuta la comunicazione, chi vuole assistere alla seduta si reca in piazza del Parlamento 25 dove gli addetti, verificata l'identità, rilasciano il biglietto di accesso. E' necessario, prima di accedere alle tribune, depositare soprabiti, borse, telefoni cellulari e apparecchiature elettroniche che saranno custodite in apposite buste di sicurezza numerate. Agli uomini è inoltre richiesto di indossare giacca e cravatta.

Durante le sedute, il pubblico che siede nelle tribune deve stare a capo scoperto ed in silenzio, astenendosi da ogni segno di approvazione o disapprovazione e deve seguire le indicazioni dei commessi parlamentari. Il pubblico deve uscire dalle tribune in tutti i casi di sospensione della seduta. Le persone ammesse alle tribune riservate al pubblico sono invitate a prendere formale visione delle norme comportamentali recate dall'art. 64 del regolamento della Camera dei deputati e dalle disposizioni integrative ed attuative.

L'accesso alle tribune è consentito ai minori solo se accompagnati. Non è consentito, in nessun caso, ai minori di anni 14.

Vedi anche