Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Il 28 maggio 2016, su invito del Presidente della Camera dei Rappresentanti del Marocco, Rachid Talbi Alami, si è svolto a Tangeri il 3° Vertice dei Presidenti dei Parlamenti dei Paesi dell'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo.

Il Vertice, dedicato al tema Insieme per un avvenire comune nello spazio euromediterraneo, è stato aperto dal Presidente Talbi Alami, cui sono seguiti gli interventi del Presidente della Camera dei Consiglieri del Regno del Marocco, Hakim Benchamach, del Ministro delegato dal Ministero degli Affari esteri del Regno del Marocco, Mbarka Bouaida, del Presidente del Senato, Pietro Grasso, e dell'ex Presidente della Camera dei Rappresentanti del Marocco, ex Presidente di turno dell'AP-UpM e cofondatore della stessa Assemblea, Abdelwahed Radi. All'evento erano presenti i rappresentanti di 29 Parlamenti dell'AP-UpM.

L'11 maggio 2015 si è tenuta a Lisbona, su invito della Presidente dell'Assemblea della Repubblica portoghese, Maria da Assunção Esteves, il II Vertice dei Presidenti dei parlamenti dell'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo. La riunione è stata dedicata al tema dell'immigrazione, che ha costituito la priorità della Presidenza di turno portoghese dell'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo (AP-UpM).

I lavori del Vertice, dopo il discorso di apertura della Presidente Esteves, sono proseguiti con le relazioni del Presidente del Senato, Pietro Grasso, della Presidente della ONG Gandhi, Alganesh Fessaha, e della Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.

Al termine dei lavori è stata approvata una Dichiarazione che propone un un decalogo di misure concrete per affrontare la questione migratoria nella regione Euromediterranea. La Dichiarazione è stata poi trasmessa alle Istituzioni dell'Unione europea allo scopo di trovare soluzioni condivise che mettano fine alle tragedie del mare e incentivino una mobilità, che possa diventare volano di crescita per l'intera area.

Il 6 e 7 aprile 2013 si è tenuta a Marsiglia, su invito del Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, il primo Vertice dei Presidenti dei 43 Parlamenti membri dell'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo (AP-UpM). Si tratta della prima riunione dei Presidenti dei Parlamenti dell'UpM, dopo la creazione dell'Unione per il Mediterraneo, avvenuta a Parigi nel 2008. Alla riunione hanno partecipato in qualità di osservatori alcuni componenti degli uffici di Presidenza delle Commissioni e dei Gruppi di lavoro dell'AP-UpM. Al termine della Conferenza è stata approvata all'unanimità una dichiarazione finale.

In occasione del Primo Vertice dei Presidenti dei Parlamenti dell'Unione per il Mediterraneo (UpM), la Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, ha incontrato le seguenti personalità: Martin Schulz - Presidente del Parlamento Europeo; Barbara Prammer - Presidente del Consiglio Nazionale austriaco; André Flahaut - Presidente della Camera dei Rappresentanti del Belgio; Ene Ergma - Presidente del Parlamento di Estonia; Claude Bartolone - Presidente dell'Assemblea Nazionale di Francia; Nobert Lammert- Presidente del Bundestag; Solvita Aboltina - Presidente del Parlamento di Latvia; Mohamed Larbi Ould Khelifa - Presidente dell'Assemblea Popolare Nazionale dell'Algeria; Ahmed Fahmy - Presidente della Shura egiziana; Karim Ghellab - Presidente della Camera dei Rappresentanti del Marocco; Mohamed Cheikh Biadillah - Presidente della Camera dei Consiglieri del Marocco; Mustapha Ben Jaafar - Presidente dell'Assemblea Nazionale Costituente della Tunisia; Ranko Krivokapic - Presidente del Parlamento del Montenegro; Laurente Nouvion - Presidente del Consiglio Nazionale del Principato di Monaco.

Sin dal 1996, i Parlamenti dei Paesi dell'Unione europea e dei Paesi della sponda sud del Mediterraneo aderenti alla Dichiarazione di Barcellona, su impulso dell'Italia, hanno stabilito di riunire periodicamente i rispettivi Presidenti in una Conferenza che, dopo gli incontri preparatori di Palermo, Atene e Tunisi, è stata per la prima volta convocata ufficialmente a Palma di Maiorca nel marzo 1999. Successivamente, i Presidenti dei Parlamenti sono tornati a riunirsi nel 2000 ad Alessandria d'Egitto, ad Atene nel 2002, a Malta nel 2004 e da ultimo a Barcellona, nel novembre 2005 in occasione delle celebrazioni del decennale della firma della Dichiarazione che aveva dato vita alla nuova partnership.