Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

I deputati

Il termine deputato indica chi è eletto alla Camera

Per la Costituzione (art. 67) "ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione" (tutti i cittadini dunque, e non solo i propri elettori) "ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato", cioè le sue decisioni non sono vincolate ad un compito specifico, ma sono del tutto libere.

Inoltre, secondo la Costituzione (art. 68), «i membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell'esercizio delle loro funzioni».

Il lavoro dei deputati comprende la partecipazione al complesso delle attività parlamentari - in Assemblea, nelle Giunte e nelle Commissioni di cui fanno parte, nei Gruppi - e la presentazione degli atti la cui iniziativa è loro riconosciuta (progetti di legge, emendamenti, interrogazioni, interpellanze, mozioni, ecc.). Ma non solo: esso si svolge anche al di fuori della Camera, ad esempio presso i partiti, le associazioni di cittadini, le circoscrizioni elettorali. Il contatto diretto e continuo con le realtà sociali ed economiche del Paese è essenziale per alimentare e arricchire l'azione politica della Camera.