Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Speciali Provvedimenti

  • La legge annuale sulla concorrenza (A.C. 3012/C)

    Le Commissioni riunite VI Commissione finanze e X Commissione Attività produttive il 22 giugno 2017 hanno concluso l'esame, in sede referente, del disegno di legge C. 3012-B, approvato dalla Camera e modificato dal Senato, recante la Legge annuale per il mercato e la concorrenza. Sono state approvate alcune proposte emendative. L'esame del provvedimento passa ora all'esame dell'Aula.

    aggiornato a venerdì, 23 giugno 2017
    leggi tutto... tema: La legge annuale sulla concorrenza (A.C. 3012/C)

  • Reato di tortura

    L'Assemblea della Camera dei deputati avvia, lunedì 25 giugno 2017, la discussione di una proposta di legge, modificata dal Senato, che introduce nell'ordinamento il delitto di tortura. La proposta di legge non è stata modificata nel corso dell'esame presso la Commissione Giustizia.

    aggiornato a venerdì, 23 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Reato di tortura

  • Rete nazionale dei registri dei tumori e controllo sanitario della popolazione

    E' all'esame dell'Assemblea della Camera Il testo unificato delle proposte di legge A.C. 913 ed abb., esaminato, in sede referente,  dalla XII Commissione affari sociali. Il provvedimento istituisce e disciplina la Rete nazionale dei registri dei tumori e dei sistemi di sorveglianza, nonché il referto epidemiologico.

    aggiornato a venerdì, 23 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Rete nazionale dei registri dei tumori e controllo sanitario della popolazione

  • Traffico di organi

    La Camera ha approvato l'11 maggio 2017 il disegno di legge di ratifica della Convenzione del Consiglio d'Europa contro il traffico di organi. Il provvedimento passa all'esame del Senato (A.S. 2833).

    E' invece già entrata in vigore la legge n. 236 del 2016 che introduce nel codice penale il delitto di traffico di organi prelevati da persona vivente e prevede un'aggravante quando la commissione di tale delitto sia l'obiettivo di un'associazione a delinquere.

    aggiornato a giovedì, 22 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Traffico di organi

  • Tutela dei Corpi politici, amministrativi o giudiziari e dei loro singoli componenti

    La Camera ha approvato definitivamente il 22 giugno 2017 una proposta di legge volta a rafforzare gli strumenti penali contro le intimidazioni ai danni degli amministratori locali.

    Il provvedimento ha origine dal lavoro svolto dalla Commissione parlamentare di inchiesta su tale fenomeno che, istituita al Senato il 3 ottobre 2013,  ha terminato i suoi lavori il 26 febbraio 2015 con l'approvazione all'unanimità di una relazione finale.

    aggiornato a giovedì, 22 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Tutela dei Corpi politici, amministrativi o giudiziari e dei loro singoli componenti

  • Tutela degli orfani per crimini domestici

    La Camera dei deputati ha approvato, il 1° marzo 2017, una proposta di legge che mira a rafforzare le tutele per i figli rimasti orfani a seguito di un crimine domestico. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato (A.S. 2719).

    aggiornato a giovedì, 22 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Tutela degli orfani per crimini domestici

  • Delitti contro il patrimonio culturale

    La Camera ha approvato il 22 giugno 2017 un disegno di legge del Governo che inserisce nel codice penale fattispecie illecite a tutela del patrimonio culturale. Il provvedimento passa, quindi, all'esame del Senato

    aggiornato a giovedì, 22 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Delitti contro il patrimonio culturale

  • Disposizioni in materia di aree protette

    La proposta di legge, già approvata dal Senato, interviene sulla disciplina vigente in materia di aree protette, per lo più modificando la legge quadro n. 394 del 1991. Il testo approvato dal Senato è stato modificato nel corso dell'esame in sede referente e dell'esame delll'Assemblea della Camera, che ha approvato il provvedimento nella seduta del 20 giugno 2017. Il testo passa ora all'esame del Senato.

    aggiornato a mercoledì, 21 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Disposizioni in materia di aree protette

  • Professioni di educatore professionale socio-pedagogico e socio-sanitario e di pedagogista
    aggiornato a mercoledì, 14 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Professioni di educatore professionale socio-pedagogico e socio-sanitario e di pedagogista

  • Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario

    La Camera dei deputati ha definitivamente approvato la proposta di legge C. 4368, che modifica l'ordinamento penale, sia sostanziale sia processuale, nonché l'ordinamento penitenziario.

    Il provvedimento è il frutto della unificazione in un unico testo, oltre che di una pluralità di disegni di legge di iniziativa di senatori, di tre progetti di legge già approvati dalla Camera: il disegno di legge di iniziativa governativa C. 2798 (Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all'ordinamento penitenziario per l'effettività rieducativa della pena, S. 2067), la proposta di legge Ferranti ed altri C. 2150 (Modifiche al codice penale in materia di prescrizione del reato, S. 1844) e la proposta di legge Molteni C. 1129 (Modifiche all'articolo 438 del codice di procedura penale, in materia di inapplicabilità e di svolgimento del giudizio abbreviato, S. 2032). La proposta di legge è stata approvata dal Senato il 15 marzo 2017, a seguito della approvazione di un maxiemendamento del Governo, ed è costituita da un unico articolo, suddiviso in 95 commi.

    In particolare, sul piano del diritto sostanziale, oltre all'introduzione di una nuova causa di estinzione dei reati perseguibili a querela, a seguito di condotte riparatorie, il provvedimento interviene sulla disciplina di alcuni reati, in particolare contro il patrimonio, inasprendone il quadro sanzionatorio.

    Particolarmente significativa è poi la modifica alla disciplina della prescrizione, originariamente contenuta nel disegno di legge A.S. 1844 (già approvato dalla Camera dei deputati) e oggetto di modifiche nel corso dell'esame al Senato.

    Ulteriori modifiche, attraverso un'ampia e dettagliata delega al Governo, sono proposte con riguardo al regime di procedibilità di alcuni reati, alla disciplina delle misure di sicurezza, anche attraverso la rivisitazione del regime del cosiddetto doppio binario, e del casellario giudiziario.

    Il testo contiene poi modifiche di natura processuale. Si segnalano, in particolare, gli interventi concernenti: l'incapacità irreversibile dell'imputato di partecipare al processo; la disciplina delle indagini preliminari e del procedimento di archiviazione; la disciplina dei riti speciali, dell'udienza preliminare, dell'istruzione dibattimentale e della struttura della sentenza di merito; la semplificazione delle impugnazioni e la revisione della disciplina dei procedimenti a distanza. Da ultimo, la proposta di legge conferisce al Governo deleghe per la riforma del processo penale, in materia di intercettazioni di conversazioni o comunicazioni – individuando, fra gli altri, anche puntuali criteri direttivi con riguardo alle operazioni effettuate mediante immissione di captatori informatici (c.d. Trojan) - e per la riforma dell'ordinamento penitenziario attraverso, fra le altre, la revisione dei presupposti di accesso alle misure alternative e ai benefici penitenziari, l'incremento del lavoro carcerario, la previsione di specifici interventi in favore dei detenuti stranieri, delle donne recluse e delle detenute madri.

    aggiornato a mercoledì, 14 giugno 2017
    leggi tutto... tema: Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e all'ordinamento penitenziario