Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Il Presidente della Camera

Il Presidente rappresenta la Camera.
Assicura il buon andamento dei suoi lavori, facendo osservare il Regolamento, e dell'Amministrazione interna, diretta dal Segretario generale, che ne risponde nei suoi riguardi. Il Presidente è al di sopra delle parti, deve cioè, con imparzialità ed equilibrio, far sì che tutti i deputati possano svolgere liberamente il loro mandato nel rispetto del Regolamento.
In questo quadro il Presidente ha molteplici compiti: dirigere e moderare la discussione; dare la parola ai deputati; mantenere l'ordine; porre le questioni; stabilire l'ordine delle votazioni; chiarire il significato delle votazioni e annunciarne l'esito (art 8 del Regolamento). Il Presidente decide inoltre dell'ammissibilità dei progetti di legge, degli emendamenti, degli ordini del giorno, delle mozioni, delle interrogazioni e delle interpellanze.
Il Presidente cura l'organizzazione dei lavori della Camera, convocando la Conferenza dei presidenti di gruppo e predisponendo, in caso di mancato raggiungimento della maggioranza prescritta dal regolamento, il programma e il calendario (art. 23 e 24 reg.); presiede l'Assemblea e gli organi preposti alle funzioni di organizzazione dei lavori e di direzione generale della Camera (Ufficio di presidenza, Conferenza dei presidenti di gruppo, Giunta per il regolamento); nomina i componenti degli organi interni di garanzia istituzionale (Giunta per il regolamento, Giunta delle elezioni, Giunta per le autorizzazioni richieste ai sensi dell'art. 68 Cost.).
Il Presidente è eletto dall'Assemblea nella prima seduta della legislatura con voto a scrutinio segreto
Per l'elezione è richiesta la maggioranza dei due terzi dei componenti nella prima votazione, quindi la maggioranza dei due terzi dei voti e, dopo il terzo scrutinio, la maggioranza assoluta dei voti (art. 4 reg.).

Il Presidente presiede l'Assemblea, ma anche altri organi collegiali, che spetta a lui convocare ogni qualvolta lo ritenga opportuno. Si tratta di organi che hanno competenze fondamentali nell'organizzazione dei lavori e nella attività della Camera: