Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Sempre nel quadro della cooperazione parlamentare nel bacino del Mediterraneo, l'Unione interparlamentare ha avviato un intenso dialogo nell'ambito del Mediterraneo nell'ambito della Conferenza interparlamentare per la sicurezza e la cooperazione nel Mediterraneo (CSCM) che ha portato alla creazione dell'Assemblea parlamentare del Mediterraneo (PAM), la cui Sessione inaugurale si è svolta ad Amman il 10 e 11 settembre 2006, sotto l'egida dell'Unione interparlamentare.

Dopo la Sessione inaugurale di Amman, le sessioni si sono svolte con cadenza annuale. L'ultima sessione, la dodicesima, ha avuto luogo a Bucarest dal 14 al 16 febbraio 2018.

Secondo quanto prevede il suo Regolamento, sono membri dell'Assemblea, su loro richiesta, i Parlamenti dei paesi rivieraschi mediterranei, nonché Andorra, Giordania, l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Portogallo e San Marino.
Ad oggi i membri dell'Assemblea sono 29: Albania, Algeria, Andorra, Bosnia Erzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Libia, Malta, Mauritania, Monaco, Montenegro, Marocco, Palestina, Portogallo, Romania, San Marino, Serbia, Slovenia, Siria, Ex repubblica iugoslava di Macedonia, Tunisia e Turchia.

Le delegazione del Parlamenti italiano è designata dal Gruppo italiano dell'Unione Interparlamentare e nella XVII legislatura è stata presieduta dal sen. Francesco Maria Amoruso e composta dai deputati Antonio Martino e Giorgio Sorial e dai senatori Luigi Compagna ed Emma Fattorini, che ha ricoperto anche la carica di Vice Presidente dell'Assemblea (2015-2016) e Presidente della 3^ Commissione.

L'Assemblea si riunisce una volta l'anno ed elegge, con mandato biennale, l'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea, composto dal Presidente, da quattro Vice Presidenti e dai Presidenti delle Commissioni permanenti. L'Ufficio di Presidenza si riunisce almeno tre volte l'anno.
La carica di Presidente dell'Assemblea è ricoperta dal 2017 dal deputato portoghese António Pedro Roque da Visitação Oliveira.
Dal 2013 al 2014 la carica è stata ricoperta dal senatore italiano Francesco Maria Amoruso.

Il lavoro dell'Assemblea è svolto da tre Commissioni Permanenti che esprimono opinioni e raccomandazioni: Cooperazione politica e di sicurezza; Cooperazione economica, sociale e ambientale; Dialogo tra le civiltà e diritti umani. Lo Statuto dell'Assemblea prevede anche la creazione di comitati ad hoc e Task Force per specifiche tematiche.

L'Assemblea è dotata di un Segretariato che ha sede a Malta.