Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Atto Camera: 1550
Disegno di legge: S. 989. - "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione" (approvato dal Senato) (1550)

Fase Iter: Approvato definitivamente il 7 febbraio 2019.
Legge n. 12 dell'11 febbraio 2019 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 12 febbraio 2019
Natura: Disegno di legge ordinario
Presentazione: Trasmesso dal Senato il 30 gennaio 2019
Relatori:
   in Commissione: CESTARI Emanuele, per la Commissione V Bilancio e Tesoro, CARABETTA Luca, per la Commissione X Attività  produttive
   in Assemblea: CARABETTA Luca, per la Commissione X Attività  produttive, per la maggioranza, CESTARI Emanuele, per la Commissione V Bilancio e Tesoro, per la maggioranza
Assegnazione: Assegnato alle Commissioni riunite V Bilancio e Tesoro e X Attività  produttive in sede Referente il 30 gennaio 2019
Parere delle Commissioni: I Affari Costituzionali, II Giustizia (ex articolo 73, comma 1-bis, del regolamento), IV Difesa, VI Finanze (ex articolo 73, comma 1-bis, del regolamento, per gli aspetti attinenti alla materia tributaria), VII Cultura, VIII Ambiente (ex articolo 73, comma 1-bis, del regolamento), IX Trasporti (ex articolo 73, comma 1-bis, del regolamento), XI Lavoro, XII Affari sociali, XIII Agricoltura, XIV Politiche UE, della Commissione parlamentare per le questioni regionali e del Comitato per la legislazione
Mostra informazioni su iniziativa e firmatari
PRIMA LETTURA SENATO
Disegno di legge (S. 989)
PRIMA LETTURA CAMERA
Disegno di legge C. 1550 Trasmesso dal Senato il 30 gennaio 2019
Iter in Commissione
  • Esame in Commissione (iniziato il 31 gennaio 2019 e concluso il 4 febbraio 2019)
Iter in Assemblea
  • Discussione in Assemblea (iniziata il 5 febbraio 2019 e conclusa il 7 febbraio 2019. Approvato definitivamente)