Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Parlawiki – Costruisci il vocabolario della democrazia

Regolamento concernente le modalità di svolgimento

Anno scolastico 2018-2019

1. Oggetto e finalità

La Camera dei deputati, nel quadro delle attività di formazione rivolte al mondo della scuola svolte in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, promuove anche per l'anno scolastico 2018-2019 il Progetto - Concorso "Parlawiki".

L'iniziativa si propone di far riflettere bambini e ragazzi su temi di loro interesse e di far cogliere l'importanza del confronto democratico, avvicinando anche i più piccoli alle Istituzioni e promuovendone il senso civico. A tal fine gli studenti partecipanti dovranno, attraverso la discussione e il lavoro in classe, individuare un argomento su cui proporre un lavoro, approfondirne il contenuto, elaborarne il titolo esprimendo la loro idea attraverso un video.

Il concorso è rivolto alle classi quinte delle scuole primarie ed alle scuole secondarie di primo grado. Vi possono partecipare solo singole classi , non singoli studenti o gruppi, né gruppi di classi. Tale indicazione va rispettata a pena di nullità.

2. Modalità e tempi di partecipazione

2.1 Gli studenti dovranno produrre un elaborato originale volto a descrivere, il concetto di democrazia e di attività parlamentare alla luce delle norme costituzionali, secondo l'interpretazione dei ragazzi.

Sono previste due categorie di riconoscimenti riservati rispettivamente alle scuole primarie e alle scuole secondarie di primo grado.

2.2 Dal 3 dicembre 2018 all' 8 gennaio 2019 le scuole interessate dovranno contestualmente iscriversi ed inviare l'elaborato relativo al concorso tramite la piattaforma www.cittadinanzaecostituzione.it

Nel corso della procedura di iscrizione saranno richiesti:

· la compilazione del modulo dati anagrafici presente sulla piattaforma;

· il titolo del progetto compresi i dati della classe partecipante;

· la selezione della parola prescelta;

· caricamento dell'elaborato che secondo le indicazioni del bando non dovrà superare i tre minuti;

· caricamento dei seguenti documenti: documento di identità del docente responsabile del concorso, liberatoria firmata dal Dirigente scolastico per il trattamento dei dati personali e per le riprese videoregistrate di studenti e docenti coinvolti nel progetto, elenco degli studenti che hanno partecipato alla realizzazione dell'elaborato (nome, cognome, data e luogo di nascita)

2.3 Tutti gli elaborati pervenuti sulla piattaforma www.cittadinanzaecostituzione.it, secondo le modalità e nei tempi prescritti, saranno esaminati e valutati da una Commissione composta da rappresentanti della Camera dei deputati e del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Per ciascuna delle due categorie di cui al comma 2.1, i cinque migliori elaborati verranno pubblicati sul sito della Camera per essere valutati e prescelti dagli utenti del sito attraverso una votazione on-line.

2.4 La pubblicazione dei migliori contributi avrà luogo nel sito della Camera dei deputati entro il 1° aprile 2019.

2.5 La votazione on line da parte degli utenti si svolgerà dal 2 al 14 aprile 2019 compreso.

3. Caratteristiche degli elaborati

3.1 Gli elaborati dovranno avere carattere multimediale (video). Potranno essere composti in parte da testo, in parte da immagini (anche disegni). Il video dovrà essere della durata massima di 3 minuti a pena di esclusione. Relativamente al peso del file caricato sulla piattaforma, si avvisa che, pur non essendovi vincoli specifici, per gli elaborati finalisti, potrebbero rendersi necessarie compressioni dei formati inviati, per permetterne la pubblicazione sul sito della Camera dei deputati.

3.2 La trasmissione dell'elaborato dovrà avvenire mediante caricamento sulla piattaforma www.cittadinanzaecostituzione.it nella sezione dedicata al concorso Parlawiki (come indicato nell'art. 2)

3.3 Gli elaborati saranno frutto di una ricerca sui principi e le procedure democratiche e dovranno avere ad oggetto esclusivamente uno dei seguenti vocaboli.

1. Parlamento

2. Voto

3. Deputato

4. Aula

5. Assemblea

6. Legge

7. Partecipazione

8. Maggioranza e opposizione

9. Discussione

10. Costituzione

11. Democrazia

12. Partito

13. Referendum

14. Presidente

3.4 Non è ammessa la spiegazione e l'illustrazione da parte della medesima classe di più di un termine.

4. Premiazione

Le due classi vincitrici saranno premiate con una targa di riconoscimento del risultato conseguito, durante una manifestazione loro dedicata che si svolgerà presso la Camera dei deputati.

5. Immagini di minori

Qualora gli elaborati contengano immagini di minori, gli insegnanti dovranno acquisire l'autorizzazione alla pubblicazione nel sito web della Camera (www.camera.it) di tali immagini da parte dei genitori, e caricarla tra i documenti inviati tramite piattaforma www.cittadinanzaecostituzione.it .

6. Limitazioni concernenti l'inserimento di materiali coperti da copyright ed accettazione del regolamento

6.1 La partecipazione al concorso è considerata quale accettazione integrale del presente regolamento.

6.2 Le immagini, i video e qualsiasi altro materiale utilizzato per la realizzazione degli elaborati non devono violare il diritto di autore che altri possano vantare sul medesimo materiale. Non sono pertanto ammessi, a pena di esclusione, elaborati recanti colonne sonore coperte da copyright, nonché l'utilizzo di immagini o termini offensivi. I dati personali dei partecipanti saranno trattati ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati - Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016. Fatta salva la proprietà intellettuale delle opere che rimane agli autori, il Miur e la Camera dei deputati si riservano il diritto di utilizzo delle opere selezionate per la pubblicizzazione e per tutte le attività di promozione dell'iniziativa sul sito della Camera dei deputati.

6.3 La Camera dei deputati, inoltre, non può comunque rispondere dell'eventuale lamentela di altri che possano vantare un diritto sul prodotto inviato o si sentano offesi da esso.

Parlawiki