Indici  delle leggi
Indici delle leggi


Legge 7 aprile 1997, n. 96

"Norme in materia di circolazione monetaria"


pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 85 del 12 aprile 1997



Art. 1.
(Emissione di monete da lire mille e da lire duemila)

1. Il Tesoro dello Stato Ŕ autorizzato a coniare ed emettere monete nei tagli da lire mille e lire duemila. ╚ fatta salva la facoltÓ della Banca d'Italia di emettere banconote di pari importo.

2. Il Ministro del tesoro determina, con propri decreti, le caratteristiche, i contingenti, i limiti del potere liberatorio e la data del corso legale delle monete di cui al comma 1.

Art. 2.
(Emissione della banconota da lire cinquecentomila)

1. Il Ministro del tesoro, con proprio decreto, pu˛ autorizzare la Banca d'Italia ad emettere banconote nel taglio da lire cinquecentomila.

Art. 3.
(Prescrizione delle banconote e dei biglietti a debito dello Stato)

1. Le banconote ed i biglietti a debito dello Stato si prescrivono a favore dell'Erario decorsi dieci anni dalla data di cessazione del corso legale.

2. In deroga a quanto stabilito dal comma 1, le banconote ed i biglietti dello Stato per i quali Ŕ giÓ stata disposta da almeno cinque anni la cessazione del corso legale si prescrivono a favore dell'Erario nel termine di cinque anni dalla data di entrata in vigore della presente legge.

Art. 4.
(Arrotondamenti nelle riscossioni e nei pagamenti)

1. Ai fini delle riscossioni e dei pagamenti da effettuarsi dalle Amministrazioni dello Stato, comprese quelle ad ordinamento autonomo, dagli enti pubblici territoriali, da altre pubbliche amministrazioni, nonchŔ da societÓ, enti, associazioni o privati cittadini, l'importo complessivo dei relativi titoli Ŕ arrotondato a lire dieci per difetto o per eccesso, a seconda che si tratti di frazioni non superiori o superiori a lire cinque.

Art. 5.
(Convenzioni)

1. Il Ministro del tesoro Ŕ autorizzato a stipulare apposite convenzioni con il Governatore della Banca d'Italia per regolare i rapporti nascenti dall'attuazione della presente legge tra il Tesoro dello Stato e l'Istituto di emissione.