Commissione parlamentare per le questioni regionali - Mercoledý 16 dicembre 2009


Pag. 178

ALLEGATO 1

Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di Sede tra il Governo della Repubblica italiana e il Network internazionale di Centri per l'Astrofisica Relativistica in Pescara - ICRANET, fatto a Roma il 14 gennaio 2008 (C. 2815 Governo).

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La Commissione parlamentare per le questioni regionali,
esaminato il testo del disegno di legge di ratifica ed esecuzione dell'Accordo di Sede tra il Governo della Repubblica italiana e il network internazionale di Centri per l'Astrofisica Relativistica in Pescara - ICRANET, fatto a Roma il 14 gennaio 2008;
evidenziato che l'oggetto del provvedimento, la ratifica ed esecuzione del predetto Accordo, rientra nell'ambito di materia dei «rapporti internazionali dello Stato» che la lettera a) del comma secondo dell'articolo 117 della Costituzione riconduce alla competenza legislativa esclusiva dello Stato;
rilevato che non si ravvisano profili di criticità in ordine alla compatibilità con le competenze costituzionali delle regioni ed in relazione alla coerenza con le fonti legislative primarie che dispongono il trasferimento delle funzioni alle regioni e agli enti locali,
esprime

PARERE FAVOREVOLE.


Pag. 179

ALLEGATO 2

Ratifica ed esecuzione della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, fatta a Strasburgo il 13 novembre 1987, nonché norme di adeguamento dell'ordinamento interno (S. 1908 Governo, approvato dalla Camera).

PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La Commissione parlamentare per le questioni regionali,
esaminato il testo del disegno di legge di ratifica ed esecuzione della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, fatta a Strasburgo il 13 novembre 1987, nonché norme di adeguamento dell'ordinamento interno, approvato dalla Camera e su cui la Commissione ha espresso parere alle commissioni riunite II e III della Camera il 4 novembre 2009;
evidenziato che l'oggetto del provvedimento, la ratifica ed esecuzione della menzionata Convenzione, rientra nell'ambito di materia dei «rapporti internazionali dello Stato» che la lettera a) del comma secondo dell'articolo 117 della Costituzione riconduce alla competenza legislativa esclusiva dello Stato;
rilevato che l'articolo 7 del disegno di legge in titolo, nel delineare il procedimento per l'applicazione delle sanzioni amministrative, individua tra le autorità competenti all'irrogazione delle sanzioni le regioni e province autonome per gli aspetti di competenza,
esprime

PARERE FAVOREVOLE.