Scarica il PDF
CAMERA DEI DEPUTATI
Mercoledì 7 novembre 2018
87.
XVIII LEGISLATURA
BOLLETTINO
DELLE GIUNTE E DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI
Agricoltura (XIII)
COMUNICATO
Pag. 86

INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA

      Mercoledì 7 novembre 2018. — Presidenza del presidente Filippo GALLINELLA. — Interviene la sottosegretaria di Stato per le politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Alessandra Pesce.

      La seduta comincia alle 14.

Sulla pubblicità dei lavori.

      Filippo GALLINELLA, presidente, avverte che la pubblicità dei lavori della seduta odierna sarà assicurata anche tramite la trasmissione diretta attraverso la web-tv della Camera dei deputati.

Pag. 87

5-00886 Fornaro: Sulla mancata erogazione del finanziamento in favore di Agecontrol Spa da parte di AGEA.

      Federico FORNARO (LeU) illustra l'interrogazione in titolo.

      La sottosegretaria Alessandra PESCE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 1).

      Federico FORNARO (LeU), replicando, dopo aver ringraziato la sottosegretaria Pesce per la consueta puntualità della risposta fornita, si dichiara soddisfatto per l'attento monitoraggio che il Ministero sta conducendo in merito alla reale situazione concernente il finanziamento di Agecontrol da parte del socio unico AGEA. Rileva, tuttavia, come restino ancora aperte alcune questioni interpretative in relazione alle competenze affidate ad Agecontrol delle quali auspica una sollecita definizione, invitando il Governo a svolgere i necessari approfondimenti.

5-00887 Viviani: Sui danni alle aree boschive, alle colture e alla piccola pesca, causati dalle recenti avversità atmosferiche.
5-00891 Gadda: Sulla situazione di grave crisi del comparto agricolo e zootecnico nazionale, causata dalle recenti avversità atmosferiche.
5-00892 Marzana: Sulle misure di sostegno alle aziende agricole danneggiate dalle recenti avverse condizioni climatiche.

      Filippo GALLINELLA, presidente, avverte che le interrogazioni in titolo, vertendo sulla stessa materia, saranno svolte congiuntamente.

      Sergio VALLOTTO (Lega) illustra l'interrogazione n.  5-00887 Viviani, di cui è cofirmatario.

      Roger DE MENECH (PD) illustra l'interrogazione n.  5-00891 Gadda, che testé sottoscrive. Sottolinea che le avversità atmosferiche che hanno colpito di recente l'intero territorio nazionale hanno causato ingenti danni soprattutto al comparto primario, in particolare nelle aree interne del Paese nelle quali le aziende agricole operano già in condizioni di estrema difficoltà. Evidenzia inoltre la situazione di crisi in cui versa la filiera del legno, in particolare nella provincia di Belluno, che, a causa delle avversità meteorologiche ha visto abbattersi drasticamente il prezzo a metro cubo del legno e rimarca la necessità di interventi immediati a salvaguardia del patrimonio boschivo e dello stesso comparto zootecnico.
      Ritiene necessario che l'Esecutivo disponga, oltre a misure volte alla ricostruzione del territorio, una moratoria del pagamento dei tributi in considerazione dell'interruzione delle produzioni.

      Maria MARZANA (M5S) illustra l'interrogazione 5-00892, di cui è prima firmataria, soffermandosi in particolare sugli ingenti danni prodotti in Sicilia dallo straripamento dei fiumi che hanno dato luogo all'inondazione dei terreni con conseguente perdita dei raccolti, verificatasi anche per la mancanza di interventi di messa in sicurezza del territorio. Evidenzia quindi l'esigenza che il Governo riconosca lo stato di emergenza per le regioni maggiormente colpite, disponga la sospensione dei tributi ed eroghi tempestivamente le risorse necessarie per la ricostruzione dei territori.

      La sottosegretaria Alessandra PESCE risponde alle interrogazioni in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).

      Sergio VALLOTTO (Lega), replicando, si dichiara soddisfatto della risposta del Governo e auspica che sia dato immediato riscontro alle misure illustrate dalla sottosegretaria. Ritiene, infatti, che sia un dovere morale agire tempestivamente affinché l'enorme patrimonio naturalistico che è andato distrutto in molte province italiane – e in particolare in quella di Belluno, dove sono state sradicate intere foreste celebri per la loro maestosità – sia Pag. 88ricostituito a beneficio delle generazioni future.

      Roger DE MENECH (PD), replicando, si dichiara soddisfatto della risposta fornita dalla sottosegretaria, ma invita il Governo ad intervenire tempestivamente per non pregiudicare le condizioni di equilibrio già precario in cui versano le aziende delle aree interne. Sottolinea anche l'importanza di ripristinare celermente la viabilità secondaria, che in realtà, a dispetto della definizione nominalistica, è di vitale importanza per la vita delle popolazioni locali e per la ripresa delle attività produttive.

      Maria MARZANA (M5S), replicando, si dichiara soddisfatta per l'iniziativa intrapresa dal MIPAAFT ai fini dell'attivazione delle misure previste dal Fondo di solidarietà europeo. Invita l'Esecutivo a tenere in particolare considerazione, al fine dell'erogazione di indennizzi adeguati, la situazione in cui versano le aree montane che vivono principalmente di agricoltura e che devono essere considerate aree svantaggiate.

5-00888 Nevi: Sull'attuazione della normativa in materia di conformità delle macchine agricole alle prescrizioni tecniche previste dalla legge.

      Anna Lisa BARONI (FI), cofirmataria, illustra l'interrogazione in titolo.

      La sottosegretaria Alessandra PESCE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 3).

      Anna Lisa BARONI (FI) replicando, si dichiara soddisfatta della risposta fornita dal Governo per quanto attiene alla procedura che il MIPAAFT, di concerto con il Ministero dei trasporti, sta seguendo nell'adozione del decreto che deve recare la definizione dei requisiti necessari a individuare gli enti e le strutture che possono effettuare l'accertamento di conformità delle macchine agricole alle prescrizioni tecniche previste dalla legge. Si dichiara, invece, non soddisfatta in relazione alla mancata indicazione nella risposta del Governo della tempistica con cui il decreto verrà adottato.

5-00889 Benedetti: Sullo stato di attuazione del Testo unico in materia di foreste e filiere forestali.

      Silvia BENEDETTI (Misto-MAIE), nell'illustrare l'interrogazione in titolo, evidenzia che il patrimonio forestale rappresenta il 34 per cento del territorio nazionale. Facendo riferimento anche agli ingenti danni provocati dalle recenti avversità atmosferiche, sottolinea l'esigenza di affiancare agli interventi urgenti necessari per fronteggiare le emergenze, una seria attività di pianificazione per la gestione delle risorse forestali che deve essere assicurata dando tempestiva attuazione alle numerose deleghe contenute nel Testo unico di cui al decreto legislativo n.  34 del 2018.

      La sottosegretaria Alessandra PESCE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 4).

      Silvia BENEDETTI (Misto-MAIE), replicando, si dichiara soddisfatta della risposta fornita dal Governo dalla quale è emerso che sono in corso di svolgimento i lavori istruttori propedeutici alla redazione delle bozze dei decreti attuativi previste dal Testo unico e affidati al Tavolo di filiera. Ricorda e auspica che tali lavori possano concludersi celermente.
      Rammentato, in tale contesto, il ruolo di coordinamento che il Ministero è chiamato a svolgere per garantire che le linee di indirizzo in materia di politica forestale nazionale siano coerenti con gli impegni internazionali ed europei in riferimento all'ambiente e al clima, ne sottolinea l'importanza anche al fine di perseguire gli obiettivi della resilienza e di una efficace programmazione.

5-00890 Luca De Carlo: Sulle misure di sostegno agli allevatori di montagna.

      Luca DE CARLO (FdI) illustra l'interrogazione in titolo, evidenziando che le Pag. 89recenti avverse condizioni climatiche, in assenza di tempestivi interventi da parte del Governo, aggraveranno la situazione degli allevatori di montagna con effetti che si protrarranno nel tempo.

      La sottosegretaria Alessandra PESCE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 5).

      Luca DE CARLO (FdI), replicando, si dichiara parzialmente soddisfatto. Rileva, infatti, la necessità che in sede di discussione sulla nuova PAC si preveda che l'erogazione degli specifici contributi ai settori in difficoltà, di cui all'articolo 52 del regolamento (UE) n.  1307/2013 sia legata al requisito della produzione reale e non a quello della superficie agricola a disposizione. Ciò al fine di evitare alcuni effetti distorsivi riscontrati nell'applicazione della normativa vigente con l'erogazione di sussidi che non hanno contribuito a creare le condizioni per consentire agli allevatori dei montagna di agire come imprenditori agricoli.

      Filippo GALLINELLA, presidente, dichiara concluso lo svolgimento delle interrogazioni all'ordine del giorno.

      La seduta termina alle 14.40.

INDAGINE CONOSCITIVA

      Mercoledì 7 novembre 2018. — Presidenza del presidente Filippo GALLINELLA.

      La seduta comincia alle 14.45.

Indagine conoscitiva sull'emergenza legata alla diffusione della Xylella fastidiosa nella regione Puglia.
Audizione del dottor Leonardo Leone De Castris, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lecce.

(Svolgimento e conclusione).

      Filippo GALLINELLA, presidente, introduce l'audizione del dottor Leonardo Leone DE CASTRIS, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, il quale chiede che la Commissione proceda in seduta segreta, in considerazione della riservatezza delle informazioni da rendere.

      La Commissione delibera quindi di procedere in seduta segreta.

      Filippo GALLINELLA, presidente, avverte che, conseguentemente, non si procederà alla resocontazione della seduta.
      (I lavori procedono in seduta segreta).

      Filippo GALLINELLA, presidente, a conclusione dell'audizione, ringrazia il dottor Leonardo Leone DE CASTRIS.

      La seduta termina alle 16.

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

Predisposizione del programma dei lavori per il periodo novembre-dicembre 2018.

      L'ufficio di presidenza si è svolto dalle 16 alle 16.15.

Pag. 90