Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Resoconti stenografici delle audizioni

Vai all'elenco delle sedute >>

XVIII Legislatura

Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario

Resoconto stenografico



Seduta n. 50 di Martedì 20 aprile 2021
Bozza non corretta

INDICE

Comunicazioni:
Ruocco Carla , Presidente ... 2 

Sulla pubblicità dei lavori:
Ruocco Carla , Presidente ... 2 

Audizione dell'Amministratore Delegato di Sistemia Spa, Francesco Magliocchetti, in merito ai modelli di business degli operatori attivi nel mercato degli NPL e degli UTP:
Ruocco Carla , Presidente ... 2 
Magliocchetti Francesco , Amministratore Delegato di Sistemia Spa ... 4 
Ruocco Carla , Presidente ... 8 
Magliocchetti Francesco , Amministratore Delegato di Sistemia Spa ... 8 
Ruocco Carla , Presidente ... 8 
Magliocchetti Francesco , Amministratore Delegato di Sistemia Spa ... 9 
Ruocco Carla , Presidente ... 9  ... 9 

ALLEGATO: Documento depositato da Sistemia Spa ... 10

Testo del resoconto stenografico
Pag. 2

PRESIDENZA DELLA PRESIDENTE
CARLA RUOCCO

  La seduta comincia alle 11.05.

Comunicazioni.

  PRESIDENTE. Ricordo che per ragioni di sicurezza sanitaria il foglio firme non verrà portato dall'assistente ma lasciato di fronte al banco della Presidenza.
  Comunico che la Sistemia Spa, in vista dell'audizione che si terrà oggi, ha trasmesso della documentazione in parte coperta da segreto. La parte non secretata è stata trasmessa per e-mail ai commissari ed è comunque oggi in distribuzione. La documentazione completa, comprensiva delle parti segretate, è a disposizione dei commissari e di altri soggetti autorizzati che potranno consultarla presso l'archivio della Commissione nei modi e con i limiti previsti dal Regolamento interno.

Sulla pubblicità dei lavori.

  PRESIDENTE. Avverto che la pubblicità dei lavori della seduta odierna sarà assicurata anche mediante l'attivazione di impianti audiovisivi a circuito chiuso e la trasmissione in diretta streaming sperimentale sulla web-tv della Camera dei deputati.

Audizione dell'Amministratore Delegato di Sistemia Spa, Francesco Magliocchetti, in merito ai modelli di business degli operatori attivi nel mercato degli NPL e degli UTP.

  PRESIDENTE. L'ordine del giorno reca l'audizione dell'Amministratore Delegato di Sistemia Spa, Francesco Magliocchetti, in merito ai modelli di business degli operatori attivi nel mercato degli NPL (non performing loans) e degli UTP (unlikely Pag. 3to pay). La Commissione intende acquisire elementi conoscitivi in merito ai modelli di business adottati dagli operatori attivi nel mercato NPL e UTP anche al fine di promuovere eventuali iniziative di carattere legislativo. Con riferimento all'odierna audizione è presente il dottor Francesco Magliocchetti in qualità di Amministratore Delegato di Sistemia Spa.
  Quanto all'oggetto dell'odierna audizione, è stato richiesto di illustrare le seguenti tematiche in quanto compatibili con la struttura e le modalità operative di Sistemia Spa: numero di risorse umane, qualifiche ricoperte, nonché distribuzione sul territorio delle stesse; modello di business adottato, prezzi medi applicati per l'acquisizione dei portafogli NPL o UTP; fonti di finanziamento utilizzate per l'acquisizione di NPL e UTP; masse gestite suddividendole tra portafogli se assistiti o meno da GACS (garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze) di NPL e UTP; tempi medi di recupero dei portafogli crediti differenziati tra NPL e UTP; utilizzo o meno di soggetti per attività di recupero dei portafogli crediti differenziati tra NPL e UTP; performance medie delle attività di recupero crediti realizzate su base annua negli ultimi cinque anni, differenziati tra NPL e UTP; tipologia e strutturazione dei costi nelle varie fasi operative; rendimento medio su base annua per ogni singola operazione svolta negli ultimi cinque anni; temi di interesse strategico per il settore, eventualmente corredati da proposte normative che si ritenga di sottoporre all'attenzione della Commissione.
  Infine, vorrei ricordare che la Commissione può deliberare che l'audizione prosegua in seduta segreta su eventuale richiesta degli auditi. Questa facoltà deve essere conciliata con l'esigenza di svolgere il dibattito quanto più possibile in seduta pubblica. Pertanto le eventuali richieste di segretazione dovranno limitarsi allo stretto necessario ed essere possibilmente limitate nella parte finale della seduta. Pag. 4
  Prima di dare la parola al nostro ospite saluto e do il benvenuto al senatore Perosino, che oggi entra a far parte della nostra Commissione.
  Invito il dottor Magliocchetti a svolgere la relazione in un tempo massimo di trenta minuti, cui seguirà il dibattito in Commissione. Prego.

  FRANCESCO MAGLIOCCHETTI, Amministratore Delegato di Sistemia Spa. Innanzitutto buongiorno, presidente. Buongiorno a tutta la Commissione. Ringrazio a nome della società Sistemia per l'opportunità di essere qui e di rappresentare il nostro punto di vista su un tema sicuramente di interesse per la comunità.
  Mi presento: sono Francesco Magliocchetti, sono Amministratore Delegato di Sistemia dal giugno del 2020, quindi da meno di un anno. Prima di percorrere il documento che abbiamo trasmesso alla Commissione sulla base delle richieste che sono state fatte specificatamente, penso sia opportuno darvi un profilo societario di Sistemia.
  Sistemia è una società fondata nel 2003 da privati. È nata inizialmente per la riscossione dei tributi e operava all'epoca per conto di Gestitalia, che poi è diventata Equitalia. Nel 2007 la società fondata da privati ha cambiato modello di business con l'avvento di Equitalia, e ha incominciato a sviluppare il business nel mondo del credito e nel mondo del real estate.
  Ha sviluppato molte piattaforme informatiche, cosiddette «process driven», con una forte componente IT, ed è stato talmente riconosciuto dal mercato il percorso fatto dalla società che nel 2017 è stato acquisito il pacchetto azionario del 70 per cento dal fondo americano di private equity KKR (Kohlberg Kravis & Co.). Successivamente, nel 2019, la società è stata acquisita dal gruppo iQera, un gruppo francese, che ha acquisito la totalità delle azioni. Ha acquisito sia Sistemia sia l'anno Pag. 5precedente la società che si chiama «Serfin97», che fa parte del gruppo.
  Questo per darvi una panoramica della società e del gruppo iQera.
  Vi dico due parole sul gruppo iQera. È un gruppo francese che nasce dalla fusione di due aziende francesi che si chiamano MCS e DSO. È leader nella gestione del credito in Francia. Gestisce il credito e acquisisce i crediti sul mercato francese ed è entrata in Italia nel 2018 con l'acquisizione prima di Serfin97 e successivamente di Sistemia. Conta circa 2.200 collaboratori nel mondo, con circa 15 uffici. L'esponente principale del gruppo iQera è un fondo di private equity che si chiama «BC Partners».
  Per quanto riguarda il documento che abbiamo sottoposto alla Commissione, avrete notato che ci sono delle domande a cui non abbiamo risposto, in particolare per quanto riguarda i prezzi medi applicati e le fonti di finanziamento per l'acquisizione e il rendimento medio su base annua. Questo perché Sistemia non acquisisce portafogli sul mercato italiano. Non abbiamo dati da fornire alla Commissione perché il modello di business è solamente di gestione per conto terzi, ad oggi. Dico «ad oggi» perché, come vi ho detto, il gruppo in Francia acquisisce portafogli ma in Italia ancora non è stato sviluppato questo modello di business.
  A un'altra domanda non abbiamo risposto ovvero a quella relativa all'utilizzo di servicer terzi per la gestione dei crediti. Questo perché sostanzialmente gestiamo tutto in house, in casa, e laddove ci serva una capacità di lavoro maggiore ci rivolgiamo a una società a cui partecipiamo al 20 per cento ovvero alla società Serfin97 che, come vi dicevo, è stata acquisita sempre dal gruppo iQera. Possiamo definirla come sorella di Sistemia, Pag. 6perché non fa parte societariamente del gruppo Sistemia ma di fatto abbiamo in comune lo stesso azionista.
  Questo per darvi una premessa del documento che vi abbiamo presentato. Per quanto riguarda il modello di business, sempre ripercorrendo il documento, abbiamo mostrato un organigramma molto semplificato, perché la nostra attività è molto, diciamo, basica, in quanto gestiamo due linee di business, che sono credito e real estate.
  Per quanto riguarda il governo del rischio abbiamo sviluppato tre linee di difesa che sono la prima linea, ovvero i manager e i sistemi operativi, la compliance e l'audit. C'è una grossa focalizzazione sul governo del rischio e la forza lavoro è rappresentata da circa cento dipendenti dislocati tra Roma e Genova. A Genova c'è una piccola business unit con circa duecento consulenti che lavorano in pianta stabile con la società – consulenti specializzati che sono principalmente ingegneri e avvocati – oltre a un network di professionisti che abbiamo sul territorio nazionale.
  Per darvi un'idea della forza lavoro che abbiamo, circa il 60 per cento dei dipendenti sono donne e tutti i dipendenti hanno un'età media di 39 anni con una tenuta aziendale di circa sei anni. Siamo un'azienda abbastanza giovane, sia in termini di anzianità di servizio che in termini di forza lavoro.
  Per quanto riguarda il modello di business Sistemia nasce e si sviluppa nella gestione di servizi cosiddetti stand-alone, cioè sempre nel mondo del credito, nel mondo immobiliare ma gestendo molto servizi singoli. Sostanzialmente, per quanto riguarda i crediti sono sette i servizi che fornisce l'azienda: servizi di arricchimento e bonifica dei dati, servizi di costruzione del profilo di solvibilità del debitore, di due diligence, di digitalizzazione dei documenti, di credit collection end-to-end, di credit collection e rivendita di macchinari e di attrezzature e Pag. 7di contratti di leasing e servizi di credit collection end-to-end su portafogli di crediti.
  Per quanto riguarda l'area immobiliare possiamo definire sei servizi principali: i servizi di gestione del processo delle aste tramite un network di agenzie immobiliari, servizi di analisi tecnica ambientale, supporto alla raccolta analisi e classificazione della documentazione patrimoniale per la rivendita dei singoli immobili, servizi cosiddetti di global services, consistenti in un sistema di controllo di qualità standardizzato e uniforme per supportare la gestione dei portafogli immobiliari, perizie immobiliari e definizione delle strategie di marketing immobiliare.
  È importante focalizzare l'attenzione sul fatto che, come dicevo, l'azienda nasce e si specializza nella fornitura di singoli servizi, crea un po' un unicum nel panorama dei servicer. Ovviamente, oggi gestiamo la vita intera del credito e dell'immobile, nel senso che la somma dei singoli servizi fanno la gestione end-to-end, come si dice, dei portafogli. La particolarità di Sistemia è che è in grado di fornire un singolo servizio all'interno di una catena molto più ampia.
  Questo per quanto riguarda, a grandi linee, il modello di business, come dicevo, è molto semplice. Siamo specializzati nel piccolo credito: per darvi un'idea, gestiamo un ticket medio di circa 50.000 euro per quanto riguarda i crediti e quindi siamo molto specializzati alla gestione dei volumi.
  Per quanto riguarda l'area immobiliare gestiamo qualsiasi tipo di immobile sia per l'aspetto tecnico sia per la rivendita sul mercato immobiliare.
  Tutto questo è supportato da piattaforme IT che sono sviluppate in casa. Come vi dicevo, abbiamo molti ingegneri che collaborano con noi, abbiamo un software house in house, Pag. 8quindi gestiamo e costruiamo il software in casa e tutti i nostri processi sono altamente ingegnerizzati.
  Per quanto riguarda le masse gestite, amministriamo circa 11 miliardi di gross book value, il cosiddetto valore nominale del credito di cui circa il 55 per cento è secured mentre il 45 per cento è unsecured.
  Come vi dicevo, i crediti che gestiamo sono molto piccoli, parliamo di una media di circa 50.000 euro. Le statistiche che abbiamo riportato comprendono anche i valori degli immobili, ovvero non riguardano solamente la gestione del credito ma principalmente la parte immobiliare.
  Per quanto riguarda la domanda sui costi, abbiamo sottolineato nel documento che non abbiamo voci di costo particolarmente rilevanti nel momento in cui noi non acquisiamo portafogli direttamente e quindi gestiamo per terzi. I nostri costi, oltre alla forza lavoro che è il costo principale, riguardano più la collaborazione con consulenti esterni, le agenzie immobiliari e gli avvocati, però riteniamo che non ci siano voci di costo particolarmente rilevanti che possano essere di interesse per la Commissione.
  Poi c'è la parte secretata della presentazione.

  PRESIDENTE. Lei poi non torna nella parte pubblica? Noi vorremmo fare una sorta di doppia audizione: chiudere la parte pubblica, chiudere anche con le domande e le risposte e poi passare alla secretata.

  FRANCESCO MAGLIOCCHETTI, Amministratore Delegato di Sistemia Spa. Va benissimo.

  PRESIDENTE. Lei da questo momento in avanti non tornerebbe sulla pubblica. Chiedo ai colleghi se vogliono fare delle domande. Se qualcuno per questa parte vuole fare delle domande Pag. 9 sulla audizione pubblica, altrimenti andiamo in seduta segreta.

  FRANCESCO MAGLIOCCHETTI, Amministratore Delegato di Sistemia Spa. Una precisazione: sono stato molto sintetico perché il modello di business dell'azienda è molto semplice e non siamo il principale servicer in Italia. Abbiamo l'ambizione di diventarlo, siamo in un percorso di crescita e, come accennato, abbiamo appena cambiato l'azionista. Proprio in queste settimane stiamo riorganizzando il tutto a livello societario in Italia, quindi è un momento particolare per l'azienda, di cambiamento. Per questo ho cercato di essere molto sintetico, perché, di fatto, il nostro modello di business è molto semplice.

  PRESIDENTE. Va bene, su richiesta dell'audito, se non ci sono obiezioni e se non ci sono domande, a questo punto propongo che la Commissione prosegua l'audizione in seduta segreta.

  (La Commissione concorda. I lavori proseguono in seduta segreta indi riprendono in seduta pubblica).

  PRESIDENTE. Ringrazio il nostro ospite e dispongo che la documentazione libera consegnata dall'audito sia allegata al resoconto stenografico della seduta odierna. Dichiaro conclusa l'audizione.

  La seduta termina alle 11.40.

Pag. 10

ALLEGATO

Pag. 11

Pag. 12

Pag. 13

Pag. 14

Pag. 15

Pag. 16

Pag. 17

Pag. 18

Pag. 19

Pag. 20

Pag. 21

Pag. 22

Pag. 23

Pag. 24

Pag. 25

Pag. 26

Pag. 27

Pag. 28

Pag. 29

Pag. 30

Pag. 31

Pag. 32

Pag. 33

Pag. 34

Pag. 35