Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Archivio di Prima Pagina

16/01/2020
Organizzazione delle pubbliche amministrazioni e innovazione tecnologica, audizione della Ministra De Micheli

Giovedì 16 gennaio, le Commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio, presso la Sala del Mappamondo, nell'ambito dell'esame, del disegno di legge C. 2325, di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica, hanno svolto le seguenti audizioni:

- ore 9.00 rappresentanti di CGIL, CISL, UIL e UGL;

- ore 10.00 rappresentanti di PagoPA S.p.A.;

- ore 10.30 Ugo Arrigo, professore di Economia politica e finanza pubblica presso l'Università di Milano Bicocca, e Massimo D'Antoni, professore di Scienza delle Finanze presso l'Università di Siena;

- ore 11.00 rappresentanti dell'Associazione italiana grossisti di energia e trader (AIGET);

- ore 11.30 rappresentanti del Comitato idonei assistenti giudiziari (CIAG) e del Gruppo scorrimento graduatorie idonei assistenti giudiziari (GSGIAG);

- ore 12.00 rappresentanti dell'Associazione nazionale costruttori edili (ANCE) e di Confedilizia;

- ore 12.30 Giuseppe Franco Ferraroi, professore di Diritto costituzionale presso l'Università Bocconi; Francesco Saverio Marini, professore di Istituzioni di diritto pubblico presso l'Università di Torvergata; Mario Esposito, professore di Diritto costituzionale presso l'Università del Salento; Giovanni Guzzetta, professore di Diritto pubblico presso l'Università di Roma Tor Vergata;

- ore 14.15 rappresentanti del Consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro;

- ore 14.45 rappresentanti dell'Ente nazionale per le strade (ANAS) e dell'Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (AISCAT);

- ore 15.30 Audizione della Ministra delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli.