Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

Archivio di Prima Pagina

17/07/2019
1919, anno di cambiamenti e di conflitti - Il Parlamento alla prova della democrazia

Da luglio a ottobre, cinque incontri alla Camera dei deputati su un anno cruciale della storia d'Italia - il 1919 - quando le speranze di rinnovamento democratico suscitate dalla conclusione della guerra si infransero contro l'incapacità di governare il cambiamento e si tradussero nella crisi della rappresentanza politica. Di questo momento di svolta nelle vicende storico-istituzionali italiane, a cento anni di distanza, la Camera dei deputati fa l'oggetto di una serie di cinque incontri pubblici di approfondimento, in continuità con le celebrazioni dal centenario dell'Aula di Montecitorio inaugurata il 20 novembre del 1918. Dopo gli eventi ospitati nel 2018, la Camera si propone ulteriormente come luogo privilegiato della ricostruzione e della discussione delle tappe fondamentali della storia civile, politica e istituzionale del Paese, con la caratteristica peculiare di poter offrire un patrimonio di documentazione e memoria unico: ogni passaggio importante della vita nazionale ha visto Montecitorio come teatro dei confronti, degli scontri e delle decisioni che hanno segnato il futuro degli italiani. Nei convegni sul 1919 saranno anche gli atti parlamentari a "raccontare" le speranze, i conflitti e la crisi.

Gli incontri sono aperti alla cittadinanza: per assistere basta prenotarsi online collegandosi, a partire da lunedì 1 luglio, al banner di presentazione dell'iniziativa nella home page del sito istituzionale www.camera.it fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il primo incontro si è svolto il 10 luglio nel Chiostro del Complesso di vicolo Valdina (piazza in Campo Marzio 42), "L'Italia di fronte alle sfide del dopoguerra" è il titolo del convegno con la partecipazione dello storico Emilio Gentile e del giornalista Antonio Carioti. "I partiti politici di massa e la riforma elettorale" è stato l'oggetto, mercoledì 17 luglio, di una conversazione tra lo storico Giovanni Sabbatucci e la giornalista e docente Mirella Serri. I successivi tre incontri si svolgeranno nei mesi di settembre e ottobre e verteranno su "Italia ed Europa: la pace di Versailles", "Mutamenti e lotte sociali", "L'impresa di Fiume". Tutti i convegni saranno introdotti da filmati con materiale di repertorio prodotti da Rai Cultura e accompagnati da letture di atti parlamentari, che per i primi due incontri vedranno il coinvolgimento degli allievi dell'Accademia Nazionale d'arte drammatica Silvio D'Amico. I cinque incontri saranno trasmessi in diretta sulla webtv della Camera.