Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Gli atti di indirizzo

La Camera dispone di alcuni strumenti per la definizione di indirizzi che specificano o integrano il programma su cui si basa il rapporto fiduciario:

  • la mozione con la quale è possibile proporre un dibattito e una deliberazione dell'Assemblea su un determinato argomento (art. 110, comma 1) e che, di regola, contiene un indirizzo al Governo;
  • la risoluzione (anch'essa contenente un indirizzo al Governo) mediante la quale, in Assemblea, possono concludersi, con un voto, i dibattiti sulle comunicazioni del Governo e quelli su mozioni (art. 118). In Commissione la risoluzione ha carattere autonomo e consente di definire indirizzi settoriali sugli argomenti di competenza di ciascuna Commissione permanente (art. 117);
  • gli ordini del giorno di istruzione al Governo per l'attuazione delle leggi, che possono essere presentati (e votati) nel corso dell'esame di progetti di legge (art. 88, comma 1).
Vedi anche