COMITATO FORMA DI STATO

SEDUTA DI MERCOLEDÌ 2 APRILE 1997

Presidenza del Presidente Leopoldo ELIA


La seduta comincia alle 19,15.


In apertura di seduta, il senatore Francesco D'ONOFRIO (gruppo federazione cristiano democratica-CCD), relatore, dà conto degli orientamenti emersi nel corso della riunione odierna dell'Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei gruppi. In particolare, ricorda che il Presidente D'Alema ha avanzato la proposta - che sarà valutata in una prossima riunione dell'Ufficio di Presidenza - di dedicare alcune sedute della Commissione (in sede plenaria) all'esame ed alla votazione di «indirizzi orientativi» per i Comitati; indirizzi i quali comunque non saranno del tutto pregiudiziali rispetto ad eventuali posizioni alternative che dovessero emergere negli organi ristretti.
Inoltre, sempre nella ricordata riunione, una particolare attenzione è stata dedicata al tema del bicameralismo, che è di grande rilevanza per il Comitato forma di Stato, alla cui prevalente competenza è stata attribuita la definizione dei princìpi fondamentali concernenti la pubblica amministrazione (dello Stato e degli altri soggetti istituzionali).
In terzo luogo, onde favorire momenti di coordinamento nelle materie di competenza del Comitato forma di Stato, connesse in modo diretto od indiretto con oggetti di pertinenza degli altri Comitati, nella prossima settimana si potrebbero tenere tre distinte riunioni congiunte del Comitato forma di Stato e degli altri tre organi ristretti.
Da ultimo formula una serie di ulteriori proposte sul calendario dei lavori del Comitato, anche con riferimento all'eventuale svolgimento di audizioni.


Si svolge quindi una breve discussione sui lavori del Comitato, nel corso della quale prendono ripetutamente la parola i senatori Maurizio PIERONI (gruppo verdi-l'Ulivo), Massimo VILLONE (gruppo sinistra democratica-l'Ulivo), Luciano GUERZONI (gruppo sinistra democratica-l'Ulivo), Mario RIGO (gruppo misto) e Adriana PASQUALI (gruppo alleanza nazionale), nonchè il deputato Michele SALVATI (gruppo sinistra democratica-l'Ulivo) e Leopoldo ELIA, Presidente.


Infine, il Comitato conviene sulle proposte organizzative formulate dal relatore D'Onofrio.


La seduta termina alle 20,15.