COMITATO PARLAMENTO E FONTI NORMATIVE

SEDUTA DI GIOVEDÌ 20 MARZO 1997

Allegato n. 4

PROPOSTA ALTERNATIVA


Art. «X»


La funzione normativa statale è esercitata nel rispetto del principio di sussidiarietà, dell'autonomia normativa degli enti territoriali e degli altri enti, nonché della competenza normativa degli organi dell'Unione europea.
Sono materie di competenza esclusiva dello Stato ....
In tali materie le leggi statali sono approvate dalla Camera dei deputati e sono comunicate alla Camera federale che, nel termine di 20 giorni, può richiederne il riesame, formulando proposte di modificazione. Ove la Camera dei deputati approvi la legge, con o senza modifiche, questa è trasmessa al Presidente della Repubblica per la promulgazione.
Nell'ambito della competenza esclusiva statale le Regioni esercitano la potestà legislativa solo se delegata con legge dello Stato.


Art. «Y»


Le Regioni esercitano la potestà legislativa nelle materie e nella misura in cui essa non sia attribuita da norme costituzionali ad altri enti.
Nelle materie che non appartengono alla competenza esclusiva dello Stato le regioni la esercitano per quanto la legge statale non detti una disciplina espressamente dichiarata necessaria ad assicurare le condizioni di vita equivalenti sull'intero territorio nazionale, di sopperire, conformemente al principio di sussidiarietà, alla mancanza o all'inadeguatezza degli interventi regionali, o di garantire l'espansione economica del Paese nei settori strategici per l'interesse nazionale.
Nel caso in cui la Camera federale richieda la modificazione dei progetti approvati dalla Camera dei deputati ai sensi del comma precedente, la Camera dei deputati può pronunciarsi in modo difforme solo a maggioranza assoluta dei suoi componenti. Nel caso in cui la Camera federale abbia approvato tale richiesta a maggiorana dei due terzi dei voti, la Camera dei deputati può pronunciarsi in modo difforme solo a maggioranza dei due terzi dei componenti.


Art. «Z»


Sono deliberate nel medesimo testo dalla Camera dei deputati e dalla Camera federale le leggi della Repubblica. Esse sono adottate in materia ... e negli altri casi previsti da norme costituzionali.
Le delibere legislative della Camera dei deputati sono trasmesse tempestivamente alla Camera federale.
In ordine all'esercizio delle competenze di cui agli articoli «Y» e «Z», la Camera federale, e nel caso di leggi della Repubblica anche la Camera dei deputati, possono richiedere la convocazione di una Commissione mista, costituita da dieci deputati e da dieci membri della Camera federale. Tale richiesta deve essere, in ogni caso, avanzata entro venti giorni dal ricevimento, da parte della Camera federale, della delibera legislativa della Camera dei deputati. La Commissione mista deve deliberare entro venti giorni dalla sua convocazione. Se la Commissione propone delle modifiche della delibera legislativa, le due Camere si pronunciano, secondo le procedure e con le maggioranze richiesta dagli articoli «Y» e «Z», su tale testo. In ogni caso, il testo non può più essere modificato.
Un regolamento approvato da entrambe le Camere regola i particolari, assicurando che nella Commissione mista siano adeguatamente rappresentate le componenti regionali e locali della Camera federale.


Art. «A»


La Camera federale è composta da rappresentanti nominati e revocati dai Governi regionali fra i propri membri e da rappresentanti delle autonomie locali designati secondo le norme di cui all'articolo ....
Ciascun rappresentante regionale può farsi sostituire da un altro membro del Governo regionale da questo designato per l'occasione. Ogni Regione dispone di almeno due voti. Le Regioni con più di un milione di abitanti dispongono di un voto in più ogni due milioni di abitanti o frazione di esso superiore a un milione di abitanti.
Ogni Regione può inviare alla Camera delle regioni un numero di rappresentanti uguale ai voti di cui dispone. Ogni delegazione regionale vota unitariamente, secondo le direttive impartite dal rispettivo Governo.


N. D'AMICO, S. MATTARELLA.