SEDUTA ANTIMERIDIANA DI MERCOLEDI' 18 GIUGNO 1997


SUBEMENDAMENTI AGLI EMENDAMENTI PRESENTATI
DAL RELATORE SULLA PARTECIPAZIONE DELL'ITALIA ALL'UNIONE EUROPEA


ART. 1.


Sostituire l'articolo 1 con il seguente:

Art. 1.


L'Italia consente, in condizioni di parità con altri Stati e nel rispetto dei princìpi supremi dell'ordinamento e dei diritti inviolabili della persona umana, alle limitazioni di sovranità necessarie alla partecipazione al processo di integrazione europea; promuove e favorisce lo sviluppo dell'Unione europea ordinata secondo il principio democratico.

III. 0. 1. 15. 1. Boato, Pieroni.


L'Italia partecipa, in condizioni di parità con altri Stati e nel rispetto dei principi supremi dell'ordinamento e dei diritti inviolabili della persona umana, al processo di integrazione europea; promuove e favorisce lo sviluppo dell'Unione europea ordinata secondo il principio democratico e il principio di sussidiarietà. Ulteriori limitazioni di sovranità sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera e possono essere sottoposte a referendum secondo la procedura dell'articolo...

III. 0. 1. 15. 1. (Nuova formulazione). Boato.


L'articolo 1 è sostituito dal seguente:

Art. 1.


La Repubblica italiana partecipa al processo di integrazione europea nel rispetto dei principi supremi dell'ordinamento e dei diritti inviolabili della persona, promuovendo l'attuazione del principio democratico e del principio di sussidiarietà.

III. 0. 1. 15. 5. Buttiglione, Dentamaro.


Il comma 1 è sostituito dal seguente:


La Repubblica italiana partecipa al processo di integrazione europea. A tal fine, nel rispetto dei principi formulamentati dell'ordinamento costituzionale e dei diritti inviolabili della persona, può consentire ulteriori limitazioni di sovranità con legge bicamerale approvata a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera.

III. 0. 1. 15. 8. Salvi, Mussi, Senese, Russo, Soda, Villone, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvati, Passigli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco, Folena.


Al comma 1, secondo periodo, sostituire le parole:
può conferire ulteriori poteri e competenze all'Unione europea con le seguenti: consente alle limitazioni di sovranità a favore dell'Unione europea.

III. 0. 1. 15. 2. Boato, Pieroni.


Sopprimere il secondo comma.

III. 0. 1. 25. 3. Boato, Pieroni,


Sopprimere il terzo comma*
.

III. 0. 1. 15. 4. Boato, Pieroni.


(*) In ogni caso, è opportuno affrontare la questione del ricorso preventivo alla Corte costituzionale nel quadro complessivo riguardante la Corte stessa.



Al terzo comma, primo periodo, sopprimere le parole:
il Presidente della Repubblica.

III. 0. 1. 15. 7. (ex III. 1. 8.) Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Al comma 3, dopo le parole:
ogni regione aggiungere: o provincia autonoma.

III. 0. 1. 15. 6. Zeller.


Dopo l'articolo 1, aggiungere il seguente:


1-bis. Le leggi per l'elezione del Parlamento europeo prevedono modalità per promuovere la rappresentanza delle minoranze linguistiche costituzionalmente riconosciuti.

III. 0. 1. 15. 01. Zeller.


ART. 2.


Sopprimere l'articolo.

* III. 0. 2. 7. 1. Boato, Pieroni.


Sopprimerlo.

* III. 0. 2. 7. 3. Buttiglione, Dentamaro.


Sopprimerlo.

* III. 0. 2. 7. 4. Senese, Mussi, Salvi, Russo, Soda, Villone, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvato, Passagli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco, Folena.


Sopprimere l'articolo 2.

* III. 0. 2. 7. 5. Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Sopprimere il primo comma.

III. 0. 2. 7. 2. Boato.


Subemendamento all'emendamento del relatore III. 4. 13.


Sopprimerlo.

III. 0. 4. 13. 2. Buttiglione, Dentamaro.


ART. 4.


Sostituire i primi tre commi con il seguente comma:


Il Governo informa preventivamente le Camere sulle questioni relative all'Unione europea, al fine dell'adozione dei relativi atti di indirizzo.

III. 0. 4. 13. 1. Boato, Pieroni.


Sopprimere il primo comma.

III. 0. 4. 13. 7 (ex III. 4. 8). Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Il comma 1 è sostituito dal seguente:


Il Parlamento concorre alla formulazione degli indirizzi di politica comunitaria.


Al comma 2 sopprimere le parole da:
e la speciale Commissione sino a: esecutivi regionali.


Conseguentemente al comma 3 sopprimere le medesime parole di cui sopra.


Al comma 4 sostituire le parole:
La legge con le seguenti: Una legge bicamerale e le parole: concordato con esse con le parole: esercitati d'intesa con esse.

III. 0. 4. 13. 5. Mussi, Salvi, Senese, Russo, Soda, Villone, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvato, Passigli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco, Folena.


Sopprimere i commi 2, 3 e 4.

III. 0. 4. 13. 3. Passigli.


Al comma 2, sostituire le parole:
speciale Commissione parlamentare alla quale partecipano i capi degli esecutivi regionali con: Commissione Federale.

III. 0. 4. 13. 4. Zeller.


Al quarto comma, sostituire le parole:
l'esercizio dei poteri della Repubblica quale Stato membro dell'Unione europea sia concordato con esse con le seguenti: i poteri della Repubblica italiana quale Stato membro dell'Unione europea siano esercitati previa consultazione di esse.

III. 0. 4. 13. 8. (ex III. 4. 9.). Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


ART. 5.

Subemendamento all'emendamento del relatore III. 5. 9.


Sopprimerlo.

III. 0. 5. 9. 1. Buttiglione, Dentamaro.


Sostituire le parole: della Camera dei Deputati con le seguenti: del Parlamento.

III. 0. 5. 9. 4. Senese, Mussi, Salvi, Russo, Soda, Villone, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvato, Passigli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco, Folena.


Al comma 1, sostituire le parole:
della Camera dei Deputati con le altre: del Senato.

* III. 0. 5. 9. 2. Passigli.


Sostituire le parole:
della Camera dei deputati con le seguenti: del Senato della Repubblica.

* III. 0. 5. 9. 3. (ex III. 5. 5.) Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.

ART. 6.


Sostituire l'articolo con il seguente:

Art. 6.


Le Regioni partecipano, nei modi previsti dalla legge, alla formazione della volontà dello Stato in riferimento agli atti dell'Unione europea che incidono nelle materie di loro competenza. Nelle medesime materie le Regioni provvedono all'attuazione e all'esecuzione del diritto comunitario. La legge disciplina le modalità di esercizio del potere sostitutivo dello Stato in caso di inerzia regionale.

III. 0. 6. 17. 1. Boato, Pieroni.


Al comma 1 aggiungere, dopo le parole:
Le Regioni le seguenti: e le province autonome.

III. 0. 6. 17. 2. Zeller.


Al comma 2, sostituire le parole:
della Commissione Federale con le seguenti: del Parlamento.


Conseguentemente al comma 3 sostituire: la Commissione federale con: Il Parlamento.


Sopprimere il comma 4.

III. 0. 6. 17. 8. Folena, Senese, Mussi, Salvi, Russo, Soda, Villone, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvato, Passigli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco.


Al comma 3 sostituire le parole:
informata la Commissione Federale con: previo assenso della Commissione speciale.

III. 0. 6. 17. 4. Zeller.


Al terzo comma, sostituire le parole:
informata la Commissione Federale con: previo parere della Commissione Federale.

III. 0. 6. 17. 3. Zeller.


Al quarto comma, sostituire le parole:
dell'Unione europea con le seguenti: interno e comunitari.

III. 0. 6. 17. 7. (ex III. 6. 14.). Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Al quarto comma, sopprimere le parole:
in materia comunitaria.

III. 0. 6. 17. 5. Zeller.


Dopo il quarto comma aggiungere il seguente:


Per l'esercizio delle proprie competenze in materia comunitaria le regioni e le province autonome possono istituire presso le sedi degli organi dell'Unione europea con uffici di collegamento.

III. 0. 6. 17. 6. Zeller.


ART. 7.


Dopo la parola:
Regione aggiungere: o provincia autonoma.

III. 0. 7. 7. 1. Zeller.


Dopo il punto aggiungere:
Il Consiglio dei ministri provvede con atto motivato.

III. 0. 7. 7. 2. Villone, Senese, Mussi, Salvi, Russo, Soda, Pellegrino, Guerzoni, Mancina, Morando, Salvato, Passigli, Crucianelli, D'Alessandro Prisco, Folena.

Proposta di coordinamento.


Trasformare l'articolo 7 in ultimo comma dell'articolo 6.

Buttiglione, Dentamaro.


ART. 8.


Sopprimerlo.

* III. 0. 8. 15. 1. Pieroni.


Sopprimerlo.

* III. 0. 8. 15. 2. Buttiglione, Dentamaro.


Sopprimerlo.

* III. 0. 8. 15. 7. (ex III. 8. 6.). Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Sopprimere i primi due commi.


Sostituire il terzo comma come segue:


Una legge bicamerale disciplina organi, funzioni, e competenze della Banda d'Italia.

III. 0. 8. 15. 4. Mussi, Salvi, Villone, Russo, Soda, Senese, Pellegrino, Mancina, D'Alessandro Prisco, Folena, Morando, Salvati.


Sopprimere il primo comma.

* III. 0. 8. 15. 5. Crucianelli.


Sopprimere il primo comma.

* III. 0. 8. 15. 8. (ex ** III. 8. 7.) Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Sopprimere il secondo e terzo comma.

III. 0. 8. 15. 6. Crucianelli.


Sopprimere il secondo comma.

III. 0. 8. 15. 9. (ex III. 8. 8.) Armando Cossutta, Bertinotti, Salvato, Marchetti.


Sostituire il secondo comma con il seguente:


La Banca d'Italia tutela la stabilità della moneta e promuove l'efficienza e la stabilità del sistema creditizio. I controlli sul sistema creditizio sono disciplinati dalla legge.

III. 0. 8. 15. 10. Rebuffa.


Sostituire il terzo comma con il seguente:


La legge stabilisce le modalità di nomina del Governatore e degli organi direttivi assicurando la piena autonomia della Banca d'Italia.

III. 0. 8. 15. 3. Passigli.