Camera dei deputati

Vai al contenuto

Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE

Vai al contenuto

INIZIO CONTENUTO

MENU DI NAVIGAZIONE DELLA SEZIONE

Salta il menu

Temi dell'attività parlamentare

Istituzioni e diritti fondamentali
Affari costituzionali e ordinamento della Repubblica
I nuovi collegi elettorali

Il 24 novembre 2017 è stato assegnato alle competenti Commissioni parlamentari della Camera e del Senato lo schema di decreto legislativo adottato in attuazione dell'art. 3 della nuova legge elettorale (n. 165 del 2017). Le Commissioni parlamentari sono chiamate ad esprimere il relativo parere entro il 9 dicembre 2017.

QUI I DOSSIER DI DOCUMENTAZIONE:

Simulazioni con dati elettorali 2013 Camera

Simulazioni con dati elettorali 2013 Senato

Cartografie dei nuovi collegi Camera

Schede di lettura

 
I collegi elettorali in attuazione della L. n. 165/2017
  • 1 dossier
05/12/2017

Lo schema di decreto legislativo (A.G. 480 ) si compone di 5 articoli e reca la determinazione dei collegi uninominali e plurinominali per ogni circoscrizione elettorale della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, circoscrizioni determinate dagli articoli 1 e 2 della legge n. 165 del 2017.

Per l'elezione alla Camera dei deputati sono definiti 231 collegi uninominali, cui si aggiunge un collegio in Valle d'Aosta, e 63 collegi plurinominali; per l'elezione al Senato della Repubblica sono definiti 115 collegi uninominali, cui si aggiunge un collegio in Valle d'Aosta, e 34 collegi plurinominali.

Le Tabelle A.1 e A.2 e le Tabelle B.1 e B.2 allegate allo schema di decreto legislativo recano l'elenco dei collegi uninominali e plurinominali con l'indicazione dei comuni ricompresi nel relativo territorio. Ciascun collegio è individuato da un codice alfanumerico e indica il nome del comune con la maggiore ampiezza demografica. I comuni il cui territorio è suddiviso in più collegi uninominali (per i collegi Camera si tratta delle città di Torino, Milano, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Palermo; per i collegi Senato sono le città di Torino, Milano, Genova, Roma, Napoli e Palermo), sono elencati a parte, in un'apposita sezione, con l'indicazione del territorio del relativo collegio.

Ai fini della definizione dei collegi uninominali e plurinominali il Governo si è avvalso, come previsto dalla legge n. 165 del 2017, del supporto tecnico di una Commissione di esperti, presieduta dal Presidente dell'ISTAT, che – come riportato nella relazione illustrativa - ha formulato una proposta motivata di definizione di tutti i collegi elettorali trasmessa al Governo il 22 novembre 2017.

Dossier
Accedi per commissione